Congresso Nazionale Indigeno

Comision de Seguimento

22 aprile 1997

Pronunciamento sui fatti accaduti recentemente in Perù

1.- La Comision de Seguimento del Congresso Nazionale Indigeno esterna il suo profondo dolore a causa dell'esito violento e fatale della cosiddetta "crisi degli ostaggi" in Perù.

2.- Condanniamo energicamente l'utilizzo della violenza da parte del governo al di sopra delle vie del dialogo e dei negoziati. Non sarà mai per mezzo dell'alternativa militare e neppure per mezzo della polizia che si risolveranno in modo reale le richieste della popolazione civile.

3.- Esterniamo la nostra preoccupazione per la campagna dei mezzi di comunicazione, che elogiano e gioiscono per l'azione omicida e incitano alla durezza i governi latinoamericani. Deploriamo il "beneplacito" del governo di Ernesto Zedillo alla soluzione bellica e allertiamo il Messico e il mondo dell'intenzione di applicare maggiore violenza e maggiore guerra contro gli indigeni zapatisti del Chiapas e di tutto il Paese.

4.- Manifestiamo la nostra solidarietà con i popoli indigeni del Perù e mettiamo in guardia sulla scalata repressiva che sarà utilizzata contro di loro, sulla base della "dimostrazione esemplare" di forza del loro presidente golpista.

Mai più un Messico senza di noi!

Congresso Nazionale Indigeno

Comision de Seguimento

Gruppo di Lavoro di Comunicazione: Juan Anzaldo Meneses.

Gruppo di Lavoro di Autosviluppo: Carlos Manzo.

Gruppo di Lavoro di Legislazione Indigena: Melquiades Rosas Blanco, Domingo Garcia Mijangos, Marcelino Diaz de Jesus.

Gruppo di Lavoro di Giustizia e Diritti Umani: Guillermo May Correa.

Responsabile della pubblicazione: Ing. Juan Anzaldo Meneses. Responsabile del Gruppo di Lavoro di Comunicazione.

Ingenio de Zacatepec 134, Colonia Rinconada Coapa, Mexico 14330, D.F.

Telefono e fax: (5) 594-7516. E-mail: ceacatl@laneta.apc.org

(tradotto dal Comitato Chiapas di Torino)


logo

Indice delle Notizie dal Messico