COMMISSIONE CIVILE INTERNAZIONALE DI OSSERVAZIONE DEI DIRITTI UMANI (CCIODH)

Comunicato Stampa n. 5

Oggi, 15 novembre, ha inizio in Messico la seconda visita della CCIODH che terminerà il giorno 25.

La maggioranza dei membri della Commissione, composta da 40 persone provenienti dalla Germania, Francia, Svizzera, Argentina, Danimarca, Nicaragua, Italia, Canada, Belgio e Spagna, è già arrivata in Messico e si attende nelle prossime ore l'arrivo del resto.

Esprimiamo soddisfazione per il riconoscimento del nostro lavoro, che si è tradotto in disponibilità del governo messicano, la società civile, gli organismi dei diritti umani e delle comunità indigene che hanno reso possibile questa seconda visita.

Fino ad oggi, sono state concessi 10 visti FM3 e siamo in attesa della decisione amministrativa che permetterà di regolarizzare la situazione del resto dei partecipanti.

Fin dalla consegna della documentazione, lo scorso 18 ottobre, abbiamo seguito le procedure necessarie e i requisiti delle autorità migratorie. Queste stesse norme sono state contestate da organismi internazionali come Amnesty International e Human Rights Watch, perché restrittive dei lavori di osservazione in materia di diritti umani.

La prima parte del nostro programma avrà a Città del Messico, attraverso una nutrita serie di interviste ad organismi sia istituzionali che della società civile e, a partire da giovedì 18 ci trasferiremo nello stato del Chiapas, dove proseguiremo il nostro programma di visite ed interviste. Torneremo a Città del Messico il 23 novembre per continuare le interviste in particolare con la signora Mary Robinson il giorno 24 nel pomeriggio. Il giorno 25 si concluderà il lavoro della commissione con una conferenza stampa.

Siamo consapevoli che la soluzione del conflitto in Chiapas corrisponde solo ai cittadini e ai popoli del Messico e quindi vogliamo ribadire che il nostro lavoro si atterrà strettamente all'osservazione e alla diagnosi della situazione dei diritti umani, non implicando ingerenza alcuna nelle questioni politiche del paese.

Al tempo stesso, ribadiamo l'impegno di consegnare il dossier agli organismi, realtà e persone che ci hanno appoggiato in ciascuno dei nostri paesi e al Parlamento Europeo in occasione dell'appuntamento fissato per il prossimo 14 dicembre.

Rispettosamente

Comision Civil Internacional de Observacion por los Derechos Humanos

Commissione Stampa


(tradotto dal Consolato Ribelle del Messico - Brescia)



logo

2 Commissione Internazionale


home