L'EPR CERCA DI CREARE UN FRONTE COMUNE CON ALTRE DIECI GUERRIGLIE MESSICANE

14 febbraio 1997

In una conferenza stampa svoltasi in uno sperduto accampamento nella Sierra del Guerrero, il comandante Hermenegildo, dell'Esercito Popolare Rivoluzionario (EPR), ha assicurato che il suo gruppo ribelle sta lavorando alla creazione di un fronte comune con le dieci organizzazioni armate che esistono nel paese. In questa stessa apparizione pubblica i guerriglieri hanno minacciato di fare azioni simili a quelle che hanno visto come protagonisti il Movimento Riovoluzionario Tupac Amaru (MRTA) in Per¨.

Questa azione pubblica dell'EPR ha luogo quando il Governo messicano si affretta nuovamente ad annunciare il suo smantellamento definitivo, come ha assicurato recentemente il portavoce dell'Esecutivo , Dionisio Perez Jacome, e dopo la detenzione del 27 di gennaio di Benigno Guzman, un leader contadino che le autoritÓ messicane segnalano come uno dei principali dirigenti dell'EPR, cosa che egli nega assolutamente.

Nelle loro dichiarazioni i membri dell'EPR hanno mostrato la loro preoccupazione per l'incremento del contingente militare, che secondo il gruppo armato Ŕ stato triplicato quest'anno.

I membri dell'EPR hanno chiamato la stampa proprio nel momento in cui si celebra l'anniversario degli 80 anni della Costituzione, approfittando della data hanno replicato che il libro sacro dello Stato Ŕ pieno di lettere di morte. Il gruppo guerrigliero ha detto che Ŕ necessario rielaborare la Costituzione della Repubblica messicana con l'ausilio dell'autoritÓ del popolo per ottenere che il suo contenuto sia reso pratico.

Rispetto agli atti di violenza attribuiti all'EPR, i guerriglieri hanno segnalato che si Ŕ trattato di autodifesa rivoluzionaria di fronte alla guerra dichiarata dal Governo contro il movimento sorto nel Guerrero. Come si ricorderÓ l'EPR fece la sua prima apparizione pubblica ad Aguas Blancas (Guerrero), nel giugno del 1996. Da allora ha fatto 93 azioni in 11 stati che hanno causato, dicono, 96 perdite effettive all'Esercito e alla polizia.

Tratto da Rebelion Internacional

http://www.eurosur.org/rebelion/internacional.htm

(tradotto dal Comitato Chiapas di Torino)


Indice delle Notizie dal Messico