CONFERENZA STAMPA DEL COMITATO ORGANIZZATORE DEL CONGRESSO DEL FRONTE ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE (Messico, D.F., 2 settembre 1997)

Compagni giornalisti:

Sono appena trascorse due settimane da quando sono iniziati i preparativi per il Congresso di Fondazione del Fronte Zapatista di Liberazione Nazionale ed i fatti piú rilevati oggi sono: le offerte da parte di organizzazioni sociali ed istituzioni per appoggiare la realizzazione del Congresso, la richiesta dei quattro fascicoli contenenti i Documenti di Base per la discussione e le prime conferme provienienti dai vari stati della repubblica da cui arriveranno i compagni per partecipare alla fondazione dell'FZLN.

Sul primo punto dobbiamo dichiarare che molte organizzazioni sociali stanno offrendo non solo locali per il lavoro nei Tavoli di discussione, ma pure alloggio e alimenti e bisogna sottolineare che non li offrono solo per i mille 111 compagni che verranno in rappresentanza dell'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale - il che significa ribadire la simpatia che questi riscuote nella capitale -, ma pure per il resto dei partecipanti al Congresso, il che mette in evidenza l'interesse e la solidarietá che sta suscitando la fondazione del Fronte. Il Comitato Organizzatore del Congresso vuole esprimere la sua piú profonda gratitudine alle organizzazioni sociali ed alle istituzioni che stanno dimostrando la loro disponibilitá a contribuire con risorse economiche e materiali e col lavoro dei loro membri per appoggiarci.

Cosí possiamo informarvi che l'Universitá Operaia del Messico ci ha offerto le sue installazioni nel centro della cittá per un tavolo di discussione del Congresso per circa 300 persone.

La Unione Popolare Rivoluzionaria Emiliano Zapata si é impegnata con l'installazione di due tavoli, offrendo pure il mangiare ed il dormire; una sará ubicata in San Miguel Teotongo con la capienza di 300 persone e l'altra nella scuola José Revueltas, della Cittá Nezahualcoyotl, con la stessa capienza e servizio di trasporto.

I compagni del Sindacato dei Lavoratori Accademici dell'Universitá di Chapingo hanno proposto di farsi carico di un tavolo per circa 200 persone, con alloggio, mangiare e trasporto.

Le compagne del Sindacato delle Sarte hanno offerto il loro locale nella Avenida San Antonio Abad per un tavolo di 300 persone con mangiare e dormire compresi ed i compagni maestri della Nona Sezione del SNTE il loro auditorio nel centro della cittá per un tavolo di circa 300 persone.

L'organizzazione dei lavoratori della Sierra di Santa Caterina si é riproposta di installare un tavolo (ed alloggio) per 200 persone nella Colonia Miravalle della delegazione di Iztapalaca e la Cooperativa Plenitud offrirá alloggio, mangiare e il posto per discutere per 300 persone nel loro locale vicino al parco ecologico di Xochimilco.

Cosí fino ad ora é assicurata l'installazione di otto tavoli di lavoro del Congresso con la capienza di duemila 200 partecipanti, peró si devono ancora confermare altri sei tavoli, arrivando cosí a 14. I tavoli ancora da confermare sono: la proposta del Sindacato Indipendente dei Lavoratori dell'Universitá Autonoma Metropolitana che offre il suo campus di Iztapalapa e il mangiare; la offerta del Sindacato Unico dei Lavoratori dell'Industria Nucleare ; quella della comunitá di San Pedro Martire nel suo quartiere e altre ancora dell'organizzazione Alternativa Socialista, dei compagni del Comitato Studentesco Metropolitano e dei lavoratori ed insegnanti della facoltá di Scienze della UNAM e per finire un tavolo potrebbe pure funzionare nel centro culturale Piramide, sostenuto da un'organizzazione di scrittori.

Compagni giornalisti:

Vi possiamo pure informare dei progressi nella discussione e nei preparativi per l'accreditazione dei partecipanti al nostro Congresso.

Fino a venerdí scorso avevamo distribuito in 29 stati del paese 2.100 fascicoli con i documenti di base per la discussione, il che ci riempie di entusiasmo peró allo stesso tempo di preoccupa perché se rapidamente finiamo le 4.000 copie che abbiamo tirato, dovremo pensare ad una ristampa e non abbiamo per ora i fondi per farlo.

Un altro aspetto del lavoro con risvolti positivi ed altri preoccupanti é che abbiamo ricevuto la conferma della partecipazione al Congresso di 1.242 compagni da fuori il D.F. (senza tener conto di quelli che arriveranno dal Chiapas) peró le accreditazioni formali stanno andando avanti molto lentamente, il che ci fa temere che poi si concentreranno negli ultimi giorni precedenti in Congresso, comportando quindi molte difficoltá organizzative, per cui il principale compito del Comitato Organizzatore in questa settimana é di far sí che i Comitati Civili di Dialogo ed i singoli compagni accelerino in tutto il paese le loro accreditazioni per evitare che una valanga di accreditazioni all'ultimo momento superi le nostre capacitá di organizzare i tavoli e di garantire alloggio e mangiare ai partecipanti.

Fino a venerdí avevamo la conferma dell'adesione al Congresso da parte dei compagni dei seguenti 26 stati della repubblica: Chihuahua, Durango, Queretaro, Hidalgo, Veracruz, Tlaxcala, Puebla, Morelos, Baja California, Baja California Sur, Sonora, Sinaloa, Guerrero, Oaxaca, Tabasco, Campeche, Quintana Roo, Yucatan, Jalisco, Michoacan, Zacatecas, Aguascalientes, Colima, Guanajuato, Estado de Mexico e, naturalmente Chiapas, oltre a coloro che verranno dalle cittá di Torreon, Monterrey, San Luis Potosí e San Luis Rio Colorado.

Per finire vi vogliamo informare che abbiamo iniziato un po' di propaganda sul Congresso con la pubblicazione di un manifesto e di volantini che si stanno distribuendo e appiccicando, oltre a quelli che stanno elaborando e distribuendo i vari Comitati di Dialogo.

Inoltre un gruppo di 30 fra medici, infermieri, dentisti e compagni specialisti in medicina tradizionale ed alternativa hanno dato vita ad una equipe che si occuperá dei problemi di salute dei partecipanti. Per il lavoro di questa equipe stiamo chiedendo un appoggio della societá attraverso la donazione di antidiarroici, analgesici, antitosse, antistaminici, antiinfiammatori, antibiotici, vitamine, integratori liquidi e materiale di pronto soccorso nei 10 centri dove stiamo pure raccogliendo alimenti e coperte e lenzuola per i partecipanti.

COMMISSIONE STAMPA DEL COMITATO ORGANIZZATORE DEL CONGRESSO DELL'FZLN


(tradotto dal Comitato Chiapas di Torino)



logo

Indice del Congresso di Fondazione dell'FZLN